Oregon: Da Florence – Cannon Beach – Aberdeen.

L’Oregon: Itinerario lungo la costa, seguendo la U:S 101

L’Oregon ha ancora tanto da mostrarci e con questo itinerario, l’attraverseremo tutto lungo la movimentata costa pacifica. Prima tappa: Florence, dopo aver scroccato la colazione al casinò del parcheggio dove abbiamo dormito, ci fermiamo a una lavanderia a gettoni con possibilità di farsi la doccia, prese elettriche, wifi, adoro queste attività nate e pensate per le nostre esigenze di vagabondi della strada. Poi ci mettiamo seriamente in marcia.

Fino a Newport nulla di rilevante da segnalare poi i paesaggi iniziano a farsi interessanti a Lincoln City inizio si inizia a vedere il potenziale che offre questo tratto di costa dell’Oregon con scogliere a picco sul mare, spiagge enormi, paesini di pescatori e tanto tantissimo verde, che ricordano un po i paesaggi scozzesi.

Parchi e riserve si susseguono lungo la 101, arrivo tra le dune di Pacific City dove ad accoglierci c’è un gigantesco monolite in mezzo al mare. Attraversiamo la zona dell’ Oregon Islands National Wildlife Refuge fino a vedere gli archi scavati dal mare, il paesaggio è malinconico, il cielo nuvoloso e una leggera foschia lo rendono tale. Tillamook è una città diversa dalle altre, qui ci si sente in Oregon, mentre Garibaldi sembra l’approdo di un porticciolo di pescatori navigati. La nebbiolina inizia a farsi più fitta e l’idea di fermarci a Rockaway Beach sfuma.

oregon
Cannon Beach

Wheeler è un delizioso paesino fluviale che attraversiamo prima di arrivare a Cannon Beach. Qui ci siamo fermati qualche ora. Facciamo una camminata lungo la spiaggia dove possiamo ammirare il suo famoso monolite, che affiora dal mare come un dente. Poi continuiamo con visita in centro, nulla di più anche se ci sembra un posto dove valga la pena fermarsi qualche giorno, non solo per la sua bellezza paesaggistica ma anche per l’atmosfera rilassata che si può godere passeggiando tra le sue vie. Continuiamo ad avanzare verso nord, arrivati ad Astoria attraversiamo il Columbia River e ci troviamo nello stato di Washington.

Costeggiamo il fiume per svariati chilometri, il traffico è sparito totalmente e noi siamo nel bel mezzo della natura più incontaminata, mi viene voglia di Alaska a vedere questi posti, me la immagino più o meno cosi. Tutto è estremamente verde, la foresta fittissima, il cielo con i colori del tramonto, è una meraviglia guidare in queste strade. Arriviamo ad Aberdeen, città industriale famosa principalmente per aver dato i natali a Kurt Cobain. Noi invece passeremo la notte in una stazione di servizio, quelle con il caffè gratuito H24.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *